mercoledì 24 ottobre 2007

FIFTY - FIFTY

I DATI: 90 miliardi di euro il fatturato annuo della mafia (ottimisticamente ci ricomprendo anche quello della camorra, della 'ndrangheta e comunque delle organizzazioni criminali in genere, dedotti gli sprechi per come viene condotta, oggi, la lotta alla mafia: alti commissari vari, superprocuratori nazionali e via scialacquando).
100 miliardi di euro, viene stimata l'evasione fiscale annua in Italia.
Il fenomeno si colloca a più 60% rispetto alla media europea.
Le differenze tra Nord e Sud del Paese sono assolutamente trascurabili.
Sono notizie di questi giorni.
Che cosa risulta da tutto quanto sopra?
La colpa è fifty - fifty... seguitemi nel ragionamento:
I 90 mil. della criminalità organizzata non sono tutti in "nero". Diciamo 50 mil. in nero e 40 mil. in "lucido" (sono relativi alle attività "lecite" quantomeno di facciata).
Conseguentemente, poiché la somma in nero appena menzionata è, ovviamente, ricompresa nei 100mil. di evasione, ne deriva che i rimanenti 50 mil. in nero sono prodotti dalle attività dei normali onesti cittadini.
Questo spiega la sostanziale parità tra Nord (dove sono più diffusi i piccoli e medi imprenditori non collegati con associazioni criminali) e Sud (dove è più diffusa la criminalità del tipo qui considerato).
La rovina dell'Italia quindi (sottolineata da quel 60% in più rispetto alla media europea al quale si è sopra fatto cenno) è dovuta per il 50% agli ovvi e scontati delinquenti, malfattori, criminali e per l'altro 50% alle solite persone perbene.
C. V. D.
Corollario:
Le leggi e l'establishment non aiutano ad uscire da questa situazione, anzi per paura di un tracollo (il non tracollo... cavallo di battaglia atavico della nostra classe politica), tendono a lasciare le cose così come stanno. In questo modo, certamente si tira avanti, ma non si migliora, e alla lunga, poiché lo stato delle cose, non ha una valenza assoluta, ma va visto sempre in raffronto con altre analoghe situazioni, riferite alla comunità internazionale, temo proprio che ci sarà ugualmente un tracollo.
Spero di sbagliarmi, o che, finalmente accada qualcosa (anche in Italia la testa si usa per pensare) che trasformi tutto questo da negativo in positivo.

1 commento:

commento tecnico ha detto...

O.K.