sabato 19 luglio 2008

Ah... POVERA ITALIA!

Dalle Alpi alle Piramidi, da Trieste a Cefalù, dopo le dichiarazioni programmatiche di tutti i politici italiani, nessuno escluso, e dopo aver saputo che in 58 giorni è stato risolto a Napoli il problema d''a “munnezza” che durava da 58 anni, e senza neanche ricorrere al detersivo CH’AMOR che deterge così bene che più bene non si può, un solo grido, un solo afflato (a parte Mafia, Camorra e ‘Ndrangheta che, ovviamente gioiscono e sguazzano): Povera Italia! Come ci salveremo dalla valanga di risate e sberleffi che ci sommerge dal Mondo intero?

A' Funari ma come... mo' te ne dovevi 'anna'! Proprio mo' che ce dovevi sta'! E così Eduardo… con le sue cantate “dei giorni pari” e “dei giorni dispari” (ovvero: un giorno i preti e un giorno gli americani).

Morale:

CONSIGLIO DEI MINISTRI DELLA REPUBBLICA ITALIANA

= i nostri “dipendenti”

CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

= i nostri padroni (insieme agli americani)

E IN MEZZO?……… Noi!

Condoleezza salvaci tu!

Santa Mara prega per noi!

Ahmadinejad dacce ‘na mano!

Olmert levate ‘a miez’!
.
Pure Obama ci ha snobbato! E che c....! Meno male che ci avemo Marco Giacinto che mo' ce fa nu bello sciopero della fame sopra e po' sì che so' cavoli acidi!
A proposito, avete notato? Non so' mai state eseguite tante condanne a morte come da quando ce sta 'a moratoria d'a pena 'e morte.

martedì 8 luglio 2008

RISPONDE FABRIZIO CICCHITTO

COLPO GROSSO!

ABBIAMO INGAGGIATO CICCHITTO.

QUESTA E’ DAVVERO UNA DIMENSIONE DELLO SPIRITO!

Da oggi puoi proporre qui brevi domande su qualsiasi argomento, alle quali risponderà direttamente l’On. Cicchitto (sono in corso trattative per allestire lo spazio RISPONDE ARNOLDI su rilevanti argomenti di carattere più strettamente tecnico-giuridici, ma questa l’è un’altra roba).
Le risposte saranno altrettanto brevi per non togliere spazio agli altri e non approfittare della cortesia di un parlamentare che ci regala un pizzico del suo prezioso tempo, pur essendo instancabilmente e duramente impegnato su tematiche di estrema importanza per la vita pubblica.

Cominciamo da subito con domande di carattere meteorologico, proposte da un comune cittadino.

DOMANDA On. Cicchitto che cosa ne pensa lei dello scioglimento dei ghiacci del Polo Nord, della Patagonia e così via?
RISPOSTA Tutti sanno che il ghiaccio è formato da acqua, sciogliendosi quindi, non fa altro che tornare alla sua originaria consistenza naturale. L’atteggiamento di chiusura delle sinistre su questo punto non giova né alla loro credibilità, né alla confutazione delle nostre tesi, tanto meno poi alla serenità del dibattito.

DOMANDA E delle alterazioni atmosferiche nel Mondo, per cui vi sono più uragani, e diluvi in alcuni luoghi e in altri è aumentata la siccità e la desertificazione?
RISPOSTA Vede il problema è quello di badare soprattutto al miglioramento delle classi più povere. Per quanto ci riguarda faremo tutto il possibile perché quelle fasce più deboli che fino ad ora hanno fatto scorpacciate di acqua vadano a prendere un po’ di sole dove questo abbonda e per fare in modo che chi oggi si sta abbronzando oltre misura per aver assorbito sole a iosa, vada a prendere un po’ di fresco dove piove, comportando come è noto, la pioggia frescura ed umidità. Penso che risposta più adeguata e trasparente non sia possibile dare ai girotondini e assertori della non politica che giocano allo sfascio ben sapendo che, in fin dei conti, a rimetterci sono sempre gli elettori e i cittadini italiani.

GRAZIE ONOREVOLE DELLE SUE PREZIOSE PILLOLE DI SAGGEZZA E A PRESTO
.
Hai qualche domanda da rivolgere anche tu?
Clicca su "commenti", registra la tua domanda, e in breve tempo avrai gratuitamente la risposta direttamente da LUI, il nostro saggio statista.