giovedì 17 dicembre 2009

ESEMPI DI STATI LATINI

Esempio di Stato latino che funziona:
Napoleone III nel 1857 decise di premiare i 405 mila soldati ancora viventi, veterani delle campagne napoleoniche, a qualsiasi nazione appartenessero (francesi, belgi, danesi, irlandesi, italiani, tra cui il valoroso Pietro Bartolomeo ISOLABELLA ecc.) conferendo loro una nuova onorificenza, quale segno che lo Stato è attento a coloro che l’hanno servito o ancora lo servono, ed è ad essi vicino e grato:
la MEDAGLIA DI SANT’ELENA con un attestato sul quale, in modo tra l’altro assolutamente poetico, è scritto:

Napoléon Ier à ses compagnons de gloire sa derniere pensée.
S.te Hélène 5 MAI 1821


Esempio di Stato latino che non funziona:
9 settembre 1943 - Vittorio Emanuele III e il ma.llo Badoglio fuggono da Pescara alla volta di Brindisi lasciando gli italiani allo sbando, nello sconforto e nel caos più assoluto.
Un segno questo, destinato più volte a manifestarsi ulteriormente, fino ai nostri giorni, che lo Stato, tutto sommato, se ne fotte del popolo.
In compenso, peraltro, neanche pretende, in concreto, fedeltà assoluta.
MA CHE BELLA STORIA E CHE BELL'INSEGNAMENTO PER LE FUTURE GENERAZIONI!

1 commento:

Luigi Morsello ha detto...

Stiamo messi maluccio.