lunedì 14 maggio 2007

SI PUO' CRITICARE IL PAPA?

E' lecito, anche se si è credente, criticare il Papa? Potrei sbagliare, ma, secondo me sì; prego, quindi, chi non è d'accordo, di astenersi dal proseguire nel leggere queste poche righe.
Il Papa (che si è dichiarato contro le coppie di fatto e le unioni gay e a favore della famiglia tradizionale, contro l'aborto, contro il divorzio, e contro l'eutanasia, contro il sesso se non in costanza di matrimonio e al categorico scopo di procreare, che ha definito terrorismo manifestare idee dissenzienti rispetto a quanto sopra e il terrorismo islamico un atto contro lo stesso Dio in cui credono i musulmani, che ha preso ben precise posizioni con riferimento alla conservazione degli embrioni e alla fecondazione assistita, che milita per l'affermazione delle origini cristiane dell'Unione Europea, che svolge la sua visita in terra straniera, non come missione pastorale, ma come evento di Stato, quindi manifesta il potere della Santa Sede e rivolge invito, non agli uomini e donne di buona volontà, ad ascoltare la lieta novella, ma ai Vescovi neolatini a riconquistare i fedeli che si sono allontanati dalla religione cattolica, e così via) proclama ex cathedra che la Chiesa non deve fare politica. Ma questo, detto in Sud America, dove il locale Clero ha, in gran parte lottato e continua a lottare contro le ingiustizie sociali, le torture e le uccisioni dei regimi dittatoriali, le connivenze e gli interessi delle multinazionali che affamano il popolo, equivale a dire: "faciteve i cazzi vostri".
E questo, a mio avviso, non è proprio papale papale.

4 commenti:

ex baciapile ha detto...

Ma sembrerebbe che papa Ratzinger abbia raccomandato ai vescovi di lottare contro qualsiasi regime opprima la libertà. Però non sarà vero perché vorrebbe dire invitare a lottare prima di tutto proprio contro la dottrina ufficiale della Santa Sede che opprime la libertà di due persone di vivere insieme, la libertà della donna di farsi fecondare e crescere un figlio, la libertà di una persona che soffre molto di staccare la spina, la libertà di scopare e tante altre libertà.

altro ha detto...

non sono d'accordo. Non si può criticare il Papa mai.

mascalzone latino + mangiapreti romagnolo ha detto...

W Giordano! M Tettamanzi!

Anonimo ha detto...

Macché! W Fisichella,Sodano,Ruini, Don Verzé,Don Mazzi e Don Lurio!