mercoledì 27 febbraio 2008

I DUE FRATELLINI DI GRAVINA DI PUGLIA

Ma quando cambierà questa nostra, ormai insopportabile, Italia?

Da giorni i mass-media ci stanno tempestando sulla atroce morte per fame e per freddo di Ciccio e Tore Pappalardi, i due fratellini di Gravina, per far leva sulla suggestione della gente.

Ma c’è stato forse un giornale o TV che ha protestato perché i comandanti dei Carabinieri e della Polizia di Gravina che, anziché setacciare a fondo il vecchio palazzo centrale dove sono stati trovati corpi, nel qual caso, forse, si sarebbe riusciti a salvarli, sono andati in giro per le campagne solo per farsi riprendere dalle televisioni mentre facevano le ricerche, non sono stati, con effetto immediato, trasferiti a pelare patate nelle caserme?

C’è stato forse un giornale o TV che ha protestato perché il Procuratore della Repubblica di Bari che, invece di sovrintendere alle indagini, ha sparato un ordine di cattura a cazzo contro il padre dei bambini, non è stato immediatamente deferito al CSM per la radiazione dalla magistratura?

C’è stato forse un giornale o TV che ha protestato perché il Questore di Bari che non ha capito e non ha combinato un cazzo, invece di nascondere la testa nel water, continua a pontificare?

C’è stato forse un giornale o TV che ha protestato perché è stato “aperto un varco” per far raggiungere comodamente, ai “ notabili” delle indagini, il posto dove sono stati trovati i corpi, alterando così lo stato dei luoghi, e chi ha compiuto un tale scempio non è stato licenziato in tronco?

Questa non è e non può essere l’Italia moderna.

ALLORA CHI O CHE COSA DOBBIAMO ATTENDERE PER CAMBIARE FINALMENTE REGISTRO?
La II Repubblica ha, forse, fatto il suo tempo e siamo pronti per la TERZA REPUBBLICA.

1 commento:

commento tecnico ha detto...

O.K.